LibreOffice: Apertura di documenti via FTP e nome utente

LibreOffice
LibreOffice

 

Da alcune prove è capitato quanto qui sotto riportato e ho chiesto informazioni sulla comunità di LibreOffice e la richiesta è visibile al seguente link e che qui riporto un sunto:


capita che su S.O. Fedora 16, tramite un collegamento ftp, prima di aprire il documento richieda nome utente e password, unico inconveniente e che il nome utente si presenta come Anonymus e solo il campo della password sia editabile. In verità si necessita di inseire il nome utente e la password.

Le prove sono state eseguite con collegamento ftp registrato nei preferiti di Nautilus e già collegato sempre sotto Nautilus.

Mentre prove eseguite con Windows7 64bit senza lcun collegamento precedente al collegamento FTP
ed eseguendo la seguente procedura:

File > apri > alla maschera di navigazione del pc nel campo nome file digiti ftp://xxx.xx.xx.x viene richiesto il nome utente e la password per accedere ove è possibile inserire nome utente e password (ma sono quelle di windows per il collegamento) una volta eseguito l’accesso viene mostrato il contenuto della connessione (sempre nella finestra del PC su Apri file) ed è possibile navigare nei file e cartelle contenute.

Aprendo il un file con estensione, per esempio, .doc viene chiesto di inseire il nome utente e la password (questa è la finestra che si presenta anche sotto Fedora16) ove il nome utente, non modificabile, è il nome utente reale con cui è stato eseguito l’accesso FTP mentre il campo della password rimane vuoto e compilabile.

Inserita la password chiede la password del “portachiavi” ovvero una password generale, probabilmente mai impostata in LibreOffice, inserendo quella della connessione risponde con altra maschera che la password non è corretta, dando annulla a detta maschera il file viene comunque aperto.

Eseguendo delle modifiche al file e cercando di salvare il documento, l’operazione fallisce con il seguente errore:
————————-
Errore nel salvare il documento NomeDelFile:
Errore generale di I/O.
————————-

Dunque non rimane che, tramite un collegamento ftp, copiare il file sul proprio computer e poi trasferirlo sul server FTP remoto


Sono in attesa di risposta da eventuali Guru che possano risolvere il caso

 

Circa Staff

Vedi anche

Facebook esige i documenti d’identità dei profili dai propri iscritti

Nickname e pseudonimi su Facebook ma dietro si nasconde la più massiccia raccolta di dati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.