Decriptare codice hash MD5

md5
md5

Decriptare codice hash MD5

Wikipedia

L’MD5 (Message Digest algorithm 5) è un algoritmocrittografico di hashing realizzato da Ronald Rivest nel 1991 e standardizzato con la RFC 1321

Questo tipo di codifica prende in input una stringa di lunghezza arbitraria e ne produce in output un’altra a 128 bit. La codifica avviene molto velocemente e l’output (noto anche come “MD5 Checksum” o “MD5 Hash“) restituito è tale per cui è altamente improbabile ottenere con due diverse stringhe in input uno stesso valore hash in output. Ad oggi sono disponibili molte risorse online che hanno buone probabilità di riuscire a decriptare parole comuni codificate.

A oggi, la disponibilità di algoritmi efficienti capaci di generare stringhe che collidono (ossia che producono in output lo stesso valore di hash) in un tempo ragionevole ha reso MD5 sfavorito rispetto ad altri algoritmi di hashing (vedi WHIRLPOOL, SHA-1 o RIPEMD-160), sebbene la sua diffusione sia a tutt’oggi molto estesa (basti pensare che il controllo di integrità più frequente su file si basa proprio su MD5).

 

Dunque un’impronta Hash MD5 non è convertibile in testo se non se ne conosce già l’inverso, ovvero possiamo convertire un testo in Hash MD5 e così conosciamo l’origine in formato testo e relativa conversione in codice MD5.

Se questi dati li inseriamo in un database facendo una ricerca del codice MD5 possiamo trovare il testo equivalente, altrimenti detta impronta (codifica di testo in MD5) rimane inconvertibile.

Esistono in rete alcuni siti che mettono a disposizione il loro database per convertire il codice Hash Md5 in testo, sempre che, come già scritto, questo codice sia già presente nel loro database, altrimenti l’operazione di conversione è nulla.

Alcuni siti in merito:

https://www.md5decrypter.com/

https://md5.rednoize.com/

https://www.md5crack.com/

 

Circa Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.