D-LINK DNS-320 Recupero dati

D-LINK DNS-320

Recupero dati

Se non si riesce ad accedere ai dati memorizzati su ShareCenter DNS-320 a causa di un errore hardware o software catastrofico e si sono esaurite tutte le opzioni convenzionali, un numero di proprietari di ShareCenter (DNS-320, DNS-321, DNS-323, DNS-325, DNS- 343) hanno riportato diversi livelli di successo nel recupero dei dati utilizzando le seguenti applicazioni di terze parti: Ext2IFS, R-Studio e NAS Data Recovery.

Poiché la serie ShareCenter formatta i dischi rigidi utilizzando il filesystem Linux, le unità formattate in DNS non sono direttamente leggibili dai PC Windows senza il supporto di un’applicazione di terze parti.

Queste applicazioni richiedono l’installazione fisica dei dischi fissi ShareCenter in un PC Windows e consentiranno l’accesso diretto ai dati ShareCenter tramite Windows. Basandosi sull’esperienza utente di ShareCenter riportata in questo forum, Ext2IFS funziona con Standard Volumes, RAID 0 e RAID 1, mentre R-Studio sembra funzionare bene con la gestione di configurazioni disco più complesse, come JBOD e RAID 5. Il ripristino dei dati NAS funziona con Array RAID 5. Ext2IFS è gratuito, mentre R-Studio e NAS Data Recovery sono disponibili per l’acquisto.

Collegamenti software
Riferimenti aggiuntivi

DNS ShareCenter – Recupero dati utilizzando un caddy SATA / USB esterno

Dichiarazione di non responsabilità : le applicazioni descritte in questo post non sono sanzionate da D-Link per il recupero dei dati. Tutti i report che descrivono il successo di questi prodotti software per il recupero dei dati ShareCenter sono esclusivamente il risultato dell’esperienza e dell’osservazione degli utenti finali. Pertanto, i proprietari DNS che scelgono di utilizzare questi prodotti per il recupero dei dati lo fanno a proprio rischio.

Fonte: forums.dlink.com

 

 

Circa Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.