Password Reset per Windows 7

Vi siete dimenticati la password per accedere a Windows 7 ?

Il metodo più veloce è resettare la password con tools da linea di comando. Una volta preparato il cd che contiene questo tool, avviato il pc con il cdrom, seguendo i passi sotto riportati potrete resettare (modificare) o eliminare la password per l’utente desiderato.

Questo tool è molto valido quando non vi è alcuna possibilità di accesso al pc, neanche come amministratore

Il tool in questione si chiama Offline NT Password & Registry Editor

per scaricarlo andate sul sito ufficiale di Offline NT Password & Registry Editor cliccate sul pulsante in alto BOOTDISK e poi su cd110511.zip. Salvate il file zip sul vostro pc, decomprimetelo e masterizzate un cd vuoto.

Avviando il pc da resettare con il cd vi troverete nella schermata del terminale di linea di comando. Per bypassare la password di Windows 7, premete il tasto Invio della tastiera del tuo PC e attendi che Offline NT Password & Registry Editor ti chieda di indicare la partizione del sistema: a questo punto, digitate 1 (o un altro numero se sei sicuro che corrisponda alla partizione su cui è installato Windows 7) e premete Invio.

Premete il tasto Invio ancora una volta per consentire al programma di accedere al registro di sistema, digitate 1 e premete Invio per selezionare l’opzione di reset della password e ripetete l’operazione per visualizzare l’elenco degli account utente presenti nel sistema.

Adesso, digitate il tuo nome utente su Windows prendendolo fra quelli in elenco (es. Salvatore) e premete il tasto Invio della tastiera per confermare, digitate 1 e premete Invio per resettare la password di Windows ed uscite da Offline NT Password & Registry Editor digitando i comandi !, q, y, n ed exit. Dopo ogni comando va premuto il tasto Invio.

A questo punto, non vi resta che riavviare il PC e accedere nuovamente a Windows 7 cliccando sul vostro nome utente. L’accesso al sistema non richiederà alcuna password grazie al reset effettuato da Offline NT Password & Registry Editor. Fate attenzione, perché con questa procedura si perde la possibilità di accedere ai dati cifrati in precedenza (quando la password era ancora attiva) con l’apposita funzione integrata in Windows.

Rispondi