Tavola Rotonda “Sicurezza Informatica e responsabilità penale”

LeggeTavola Rotonda “Sicurezza Informatica e responsabilità penale”

 

 

L’argomento della sicurezza informatica aziendale è un’argomento molto importante per la continuità operativa di un’attività. Questo vale anche per le micro / piccole / medie aziende.

La prima soglia di sicurezza è data dall’integrità dei dati archiviati, dagli elenchi clienti e fornitori presenti nei sistemi informatici, dalla sicurezza dell’archiviazione ed uso delle password, e altri argomenti similari.

Escludendo alcuni liberi professionisti ed artigiani, ma anche piccolissime attività, ai giorni d’oggi, è difficile pensare che per l’operatività aziendale non vengano utilizzati sistemi informatici.

Se questi sistemi informatici vengono violati, spesso volentieri ci può capitare che:

  • Nel computer siano presenti dei virus che permettono anche l’eventuale utilizzo del Sistema Informatico a terzi (pirati informatici o terroristi) per scopi illegali
  • Nel computer siano presenti dei virus che permettono di osservare e studiare l’utilizzo del vostro sistema informatico e recuperare dati sensebili come accessi personalizzati ad altri sistemi informatici, utilizzo delle carte di credito, utilizzo del vostro sistema bancario, ed altro ancora.
  • Nel computer vengano installati sistemi di criptazione dei dati o che questi ultimi vengano cancellati o, comunque resi illegibili
  • Nel computer vengano installati sistemi per carpire liste di clienti, fornitori o simili al fine di eseguire operazioni scorrette aziendali nei vostri confronti.
  • Nel computer vengano installati virus per utilizzare i vostri sitemi di invio elettronici, sms, email, social network, e simili al fine di inviare messaggi di SPAM o pubblicitari o qancor peggio messaggi contro le istituzioni, terrorismo e simili.

Ai tempi odierni la guerra informatica è uno degli argomenti più trattati, ogni minuto vengono attuati innumerovoli attacchi a innumerevoli sistemi informatici al fine di carpire informazioni, prenderne il possesso per scopi propri, e via dicendo.

Una certa sicurezza informatica ci permette di:

  • non rispondere a problemi legali per danni causati a terzi senza la propria volontà
  • non fermare la produttività aziendale per danni causati da sconosciuti ai nostri sistemi informatici
  • non perdere fornitori o clienti che la concorrenza sleale di terzi possa essere applicata a intrusione nei nostri sistemi informatici.

Ma se tutto questo non ci preoccupa, la prte che ci può maggiormente preoccupare, invece, è di rispondere legalmente per danni causati a terzi, a nostra insaputa, attraverso i nostri sistemi informatici.

I vari Stati e Governi si stanno prodigando sullemissione di leggi in argomento al fine di proteggere i propri cittadini.

Proprio per questi motivi bisognerebbe rimanere informati sull’argomento o nterpellare professioni nel settore.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento:

8 ottobre – Tavola Rotonda “Sicurezza Informatica e responsabilità penale”

Sicurezza Informatica, responsabilità penale e tutela legale per prevenire i rischi economici dell’azienda

Questa è dunque l’occasione per analizzare e approfondire le misure di sicurezza, le procedure e gli interventi attuabili al fine di prevenire i rischi economici e rispondere alle esigenze di organizzazione, anche alla luce del decreto 231.

 

La partecipazione alla Tavola rotonda è gratuita, ma occorre registrarsi.

 

Approfondisci alla fonte: https://www.isab.it/post/portfolio/tavola-rotonda-sicurezza-informatica-e-responsabilita-penale/

 

 

 

 

Cerca con Google

google-searchNon hai trovato quello che cercavi?

prova a fare una ricerca con Google