Sponsor

SmartWorking come approntarlo e come funziona

Come funziona lo SmartWorking e come approntarlo, se possibile, nella propria attività

SmartWorking

L’effetto coronavirus (COVID-19) ha dato un impulso allo SmartWorking proprio per la necessità di poter continuare ad operare aziendalmente anche se assenti dall’ufficio, ove possibile.

 

Cos’è lo SmartWorking

Quando parliamo di SmartWorking parliamo della possibilità di organizzare l’attività lavorativa al di fuori degli uffici aziendali, ovvero in remoto. Vuol dire poter aver accesso ai sistemi e ai dati aziendali a distanza, poterli elaborare, modificare ed avanzare le pratiche e lo svolgimento lavorativo. Per fare tutto ciò sono richieste efficenze ed organizzazioni non solo a livello Hardware e Software, comunque assolutamente necessarie, ma anche sull’instaurazione di un rapporto di fiducia e organizzativo tra l’operatore SmartWorking e l’Azienda.

L’azienda e l’operatore SmartWorking devono saper organizzare l’aspetto lavorativo generale da remoto, talvolta non è semplice per varie esigenze, ma sono ostacoli superabili che portano benefici tra i rapporti lavorativi, l’organizzazione aziendale e la produzione.

L’organizzazione del lavoro da remoto inizialmente può portare ad nuove abitudini lavorative, molto differenti dalla presenza in ufficio, relazioni coi colleghi, relazioni coi clienti, ed altri aspetti lavorativi.

Lo SmartWorking chiede concentrazione sul lavoro e allontamento dalle distrazioni che la presenza a casa o in ambiente esterno a quello lavorativo possono circondare l’operatore.

 

Organizzazione Aziendale allo SmartWorking

Per organizzare l’Azienda al lavoro da remoto ci sono esigenze da valutare a seconda delle necessità per lo svolgimento completo del lavoro di ufficio.

Può essere sufficiente solo un collegamento di desktop remoto o implementazioni di Reti private Virtuali (VPN), hardware e software in base alle necessità:

Sono interessati vari fattori a cominciare dalla sicurezza dei dati aziendali, alle comunicazioni, alla gestione dei dati, sistemi di videoconferenza e videomeeting, Webinar, Gestionali capaci di valutare l’avazamento dei progetti aziendali (CRM), software gestionali e di contabilità idonei.

 

La sicurezza Aziendale nello SmartWorking

Quanto sia importante la sicurezza all’interno dell’Azienda, a livello informatico, lo abbiamo imparato nel tempo con l’esperienza negativa della perdita dei dati dovuta a crash di Hard Disk, Virus e Ramsware (criptazione dei dati). Magari abbiamo anche già implementato sicurezze per queste protezioni. Ma l’apertura di servizi verso l’esterno (porte internet) chiedono un controllo ed una sicurezza degli accessi per non permettere a malintenzionati l’uso non autorizzato, il furto o la distruzione dei dati.

Reti Virtuali Private (VPN), Gestione della Rete e Implementazione di Firewall si rendono necessarie al fine di preservare la sicurezza aziendale.

 

Conclusioni

Talvola, nelle piccole realtà aziendali, poche implementazioni possono dare ottimi risultati, anche se sarebbe opportuno conferire sempre col consulente o sistemista informatico di fiducia per assicurarsi che non ci siano falle nella sicurezza oppure queste figure possono suggerire o allestire sistemi più adeguati all’esigenza capaci di sopperire completamente alle necessità aziendali. Invece interloquiare con queste figure informatiche è estremamente neccessario per sistemi avanzati o PMI.

 

Possiamo darvi la giusta consulenza per implementare anche nella Vostra Azienda nuove soluzioni che vi permettano di aggiornare il vostro lavoro alle nuove esigenze che tecnologia e progresso chiedono.

 

 

 

 

Nel Web

Cerca con Google

google-searchNon hai trovato quello che cercavi?

prova a fare una ricerca con Google