Procedura: Collegamento di un database (SQL Server Management Studio)

Con questa procedura andiamo ad eseguire un attachment di un database recuperato da altre fonti, esempio un disco che va in disuso.

La procedura è rivolta a SQL Server 2008 R2

fonte: Technet.Microsoft.com

——————————————————–

 

Durante il collegamento di un database, viene ripristinato lo stato esistente al momento dello scollegamento.

In questo argomento sono contenute le sezioni seguenti:

Sicurezza

Autorizzazioni

Procedura (SQL Server Management Studio)

Sicurezza

Le autorizzazioni di accesso ai file vengono impostate durante l’esecuzione di alcune operazioni del database, inclusi il collegamento e lo scollegamento. Per informazioni sulle autorizzazioni per i file impostate quando un database viene collegato o scollegato, vedere Protezione dei dati e dei file di log.

È consigliabile evitare di collegare o ripristinare database provenienti da origini sconosciute o non attendibili. Tali database possono contenere codice dannoso che potrebbe eseguire codice Transact-SQL indesiderato o causare errori modificando lo schema o la struttura fisica di database. Prima di utilizzare un database da un’origine sconosciuta o non attendibile, eseguire DBCC CHECKDB sul database in un server non di produzione ed esaminare il codice contenuto nel database, ad esempio le stored procedure o altro codice definito dall’utente.
Importante

Per ulteriori informazioni sul collegamento di database e sulle modifiche apportate ai metadati in caso di collegamento di un database, vedere Scollegamento e collegamento di database.
Autorizzazioni

Per informazioni sulle autorizzazioni necessarie per collegare un database, vedere CREATE DATABASE (Transact-SQL).

Procedura (SQL Server Management Studio)

Per collegare un database

In Esplora oggetti di SQL Server Management Studio connettersi a un’istanza di Microsoft Motore di database di SQL Server e quindi espandere tale istanza.

Fare clic con il pulsante destro del mouse su Database, quindi scegliere Collega.

Nella finestra di dialogo Collega database fare clic su Aggiungi per specificare il database da collegare, quindi nella finestra di dialogo Individua file di database selezionare l’unità disco in cui si trova il database ed espandere l’albero di directory per individuare e selezionare il file con estensione mdf del database, ad esempio:

C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL10_50.MSSQLSERVER\MSSQL\DATA\AdventureWorks2008R2_Data.mdf

Importante

Se si tenta di selezionare un database già collegato, verrà generato un errore.

Per specificare un nome diverso per il database da collegare, immettere facoltativamente il nome nella colonna Collega come della finestra di dialogo Collega database.

Facoltativamente, modificare il proprietario del database selezionando una diversa voce nella colonna Proprietario.

Quando è possibile procedere al collegamento del database, fare clic su OK.
Nota

Un database appena collegato non viene visualizzato nel nodo Database di Esplora oggetti finché la vista non viene aggiornata. Per aggiornare la vista in qualsiasi momento, fare clic in Esplora oggetti e quindi scegliere Aggiorna dal menu Visualizza.

 

 

 

 

Cerca con Google

google-searchNon hai trovato quello che cercavi?

prova a fare una ricerca con Google