2017 dichiarati non sicuri i Siti Web senza certificato SSL

SSLComincia il 2017 con nuove novità per Internet ed i Siti Web.

Google Chrome segnalerà come Siti non sicuri tutti i Siti Web senza certificazione SSL, questo permetterà una navigazione più sicura agli utenti Internet (Inernauti) avvisando della scarsa sicurezza dei Siti Web senza la certificazione SSL.

Cambia così la navigazione Internet da https:// a https://

 

Ma cos’è un certificato SSL? e cosa cambia per gli internauti? e per i gestori di siti web?

andiamo a scoprire la differenza di navigazione tra i Siti non sicuri ed i Siti sicuri

Un Sito senza certificato SSL è un Sito Web come lo è stato sino ad oggi. Un Sito Web dove la sicurezza nell’utilizzo dello stesso, ovvero la visualizzazione dei contenuti e la navigazione all’interno del Sito Web, sono gestiti e “garantiti” (forse) solo dal proprietario e dal gestore del Sito Web.

Con un certificato SSL si cerca di verificare e segnalare come sicuro un determinato dominio o Sito Web, ovvero il certificato SSL viene rilasciato solo se il dominio ove è presente il Sito Web (contenuto del dominio) non è compromesso.

Le transazioni ovvero lo scambio di informazzioni tra il Sito Web e l’utente non possono essere intercettati o interpretati da altri che non siano coinvolti alla connessione.

Se ad esempio effettuiamo un’iscrizione ad un Sito Web non sicuro o effettuiamo un pagamento sullo stesso, e non si viene indirizzati su altri domini sicuri alla transazione come banche, paypal, etc, i dati potrebbero essere intercettati da terzi non espressamente parteci ed indesiderati nella connessione, in poche parole i dati potrebbero essere “rubati” da terzi.

Il certificato SSL, autenticità e identità del dominio (Sito Web)

I Domini (o Siti Web) detentori di una certificazione SSL vengono pubblicati nella massima trasparenza ed un utente (internauta) ne può verificare l’autenticità e l’identità del dominio o Sito Web.

Il certificato SSL

Ci sono vari modi per attivare in un dominio o un sito web la certificazione SSL ed esiste anche una differenza di livelli nelle certificazioni SSL.

Il certificato può essere rilasciato sul dominio, ad una Azienda e la validazione attraverso una certificazione EV (Extended Validation). Quest’ultimo è, attualmente, il più alto livello di sicurezza.

Nella normalità una certificazione SSL non viene rilasciata se il dominio ed i suoi contenuti (Sito Web) sono compromessi.

Una connessione SSL certifica che il contenuto di un sito web è sicuro come lo sono i suoi contenuti, sempre che non siano contenuti misti, (ovvero vche determinati contenuti nella pagina fanno riferimento a collegamenti non https://)

Cosa cambia per gli Internauti?

Chi visita un Sito Web avrà possibilità di visualizzare ed essere avvisato se in quel Sito la navigazione è sicura, ovvero che non possa essere intercettata da terzi o non compromessa nei suoi contenuti. Tutti i Browser Internet, ovvero il software o app che utilizziamo per la navigazione in internet (Google Chrome, Mozilla Firefox, Microsoft Edge, Opera, etc.) ci avviseranno se la connessione ed i relativi contenuti sono sicuri.

E’ da precisare che la modifica di segnalazione avviata dal 2017 porterò i gestori ed i proprietari di Siti Web ad un cambiamento radicale dei contenuti e relativi collegamenti, per molti sarà dispendioso e non conveniente modificare tutti i contenuti del Sito Web. In poche parole la modifica totale della sicurezza sarà, forse, adottata ad i nuovi contenuti ed in parte ai precedenti.

Cosa cambia in realtà per gli internauti?

Nella pratica i nuovi browser vi avviseranno se una pagina di un Sito Web è sicura e se lo sono anche i contenuti.

Posso continuare ad utilizzare i Siti Web che utilizzavo prima, anche se vengono contrassegnati come non sicuri?

Attualmente si! sempre a vostra consapevolezza.

Si! specialmente se cominciate a notare una implementazione delle nuove sicurezze chieste.

No! se non vengono, nel tempo, implementate le sicurezze.

Comunque i Browser da voi utilizzati per la navigazione internet vi aiuteranno a decifrare il grado di sicurezza delle varie pagine dei Siti Web.

Cosa cambia per i gestori dei Siti Web?

Per i gestori dei Siti Web sarà quasi obbligatorio adattarsi ai nuovi gradi di sicurezza nella navigazione Internet.

Il passaggio del grado di sicurezza sarà arduo, perchè bisognerebbe modificare tutti i collegamenti presenti in una pagina da https:// ad https:// . Ci vorrà del tempo.

Se in un Sito Web non verrà implementato un determinato grado di sicurezza si potranno perdere sempre più visitatori.

Conclusioni

La navigazione Internet ha bisogno di essere sempre più garantita nella sicurezza in quanto le tecnologie avanzano anche per i pirati (hackers e vari) che sempre più riescono a compromettere i contenuti dei Siti Web e relativi contenuti.

 

Cerca con Google

google-searchNon hai trovato quello che cercavi?

prova a fare una ricerca con Google